Company Logo

Logo DFD LLP logo


slide 1 slide 2 slide 3

rsz marchio accredia organizzazioni certificate 72rsz 1iso 9001 1 1

SUCCESSO FORMATIVO

Referente prof.ssa Maria Stella Raggi

ORGANIZZAZIONE SPORTELLI DIDATTICI E CORSI DI RECUPERO ESTIVI

 

 

 

ATTIVITA’ DI AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

A.S 2016-2017

 

SPORTELLI DIDATTICI

 Nel corrente anno scolastico si è inteso riorganizzare le modalità di erogazione del servizio di sportello didattico nell’intento di renderlo più aderente alle specifiche richieste che pervengono dai quattro indirizzi liceali presenti nell’Istituto, per cui le discipline sono state suddivise in due gruppi:

 1-     Discipline che sono ritenute caratterizzanti l’indirizzo di studio e che necessitano di una didattica maggiormente tarata sulle esigenze specifiche dell’indirizzo stesso: per tali discipline si prevede una gestione autonoma e separata per ogni liceo.

2-     Discipline che si ritiene presentino caratteri comuni e per le quali l’organizzazione delle attività di sportello è comune a più licei.

MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SPORTELLO DIDATTICO

Si comunica che lo sportello didattico, così come previsto nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa, sarà attivato per gli alunni interessati a partire dal 21 novembre.

Lo sportello didattico è un servizio di consulenza individualizzata svolto fuori dall’orario di lezione, dagli insegnanti dell’istituto che hanno dato la loro disponibilità e presume un’attiva partecipazione dello studente che deve chiedere in prima persona di poterne usufruire.

Sarà attivato in presenza di almeno cinque e fino ad un massimo di dieci alunni che ne facciano richiesta. Gli studenti che intendano avvalersi dello sportello didattico dovranno prenotare la consulenza in segreteria (nella sede centrale) e presso i collaboratori scolastici al liceo delle Scienze Umane e al liceo Classico. Le prenotazioni dovranno essere presentate entro il giovedì della settimana precedente al giorno dell’intervento richiesto e, se non sarà dato alcun avviso agli studenti interessati, le richieste avanzate sono da ritenersi confermate ed accolte. Lo studente dovrà indicare nella richiesta di prenotazione l’argomento/gli argomenti oggetto della richiesta di approfondimento o recupero.

Lo studente che si prenota per lo sportello didattico confermato (che viene predisposto su sua richiesta) è obbligato ad essere presente nel giorno e nell’ora indicati; l’assenza ingiustificata verrà valutata dal Consiglio di Classe quale comportamento disciplinarmente scorretto.

 

 

VALORIZZAZIONE DELLE ECCELLENZE

Il comma 29 della Legge 107 prevede che le Istituzioni Scolastiche individuino percorsi formativi e iniziative diretti all’Orientamento e alla valorizzazione del merito scolastico e dei talenti. L’Istituto, oggi come in passato, intende valorizzare gli alunni meritevoli, promuovendo la partecipazione a concorsi nazionali ed internazionali, nei quali possano emergere le potenzialità di ciascuno. Segnala inoltre gli alunni degli ultimi anni del corso di studi per percorsi di orientamento in scuole universitarie di eccellenza.

La materia della valorizzazione delle eccellenze è stata introdotta con la legge n. 1 dell'11 gennaio 2007 e, dopo una prima fase transitoria, è ora disciplinata dal decreto legislativo n. 262 del 29 dicembre 2007 e dal decreto ministeriale n.182 del 19 marzo 2015 .

Il programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze, che rientra nell'azione di promozione della cultura del merito e della qualità degli apprendimenti nel sistema scolastico del Ministero, premia:

  • gli studenti che hanno conseguito la votazione di 100 e lode nell'esame di Stato conclusivo del corso di istruzione secondaria superiore;
  • gli studenti vincitori delle competizioni, nazionali e internazionali, riconosciute nel programma annuale di promozione delle eccellenze.

Gli studenti meritevoli sono inseriti nell'Albo Nazionale delle Eccellenze, pubblicato sul sito dell'Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa (INDIRE).

 

ECDL PROGETTO Patente Europea del Computer (Nuova ECDL)

Anno scolastico 2016/17

 

Il nostro Istituto è Test Center ECDL e il progetto prevede la realizzazione di corsi in orario pomeridiano per preparare gli alunni della scuola e persone esterne a sostenere gli esami

per il superamento dei singoli moduli.

 

La Patente Europea per l'uso del Computer (detta anche "ECDL - European Computer Driving License") è una certificazione, basata su dei criteri oggettivi e secondo uno standard unico per tutta l'Unione Europea, riconosciuta a livello internazionale, comprovante, per chi ne è in possesso, una conoscenza dei concetti fondamentali dell'informatica e dell’uso del personal computer, nelle applicazioni più comuni, ad un livello di base. La certificazione può essere utilizzata da chi ne è in possesso per attestare le proprie competenze digitali per crediti formativi, bandi a titoli ed esami, attività lavorative e di studio. Per ottenere la Patente Europea si devono sostenere degli Esami presso appositi Centri accreditati da AICA (l’ente italiano di certificazione del programma ECDL); Il nostro Istituto è Test Center per il rilascio di tale certificazione.

Il progetto si articola secondo le seguenti modalità:

Gli esami sono 7 e riguardano:

• Concetti di base del computer              

• Elaborazione testi                                  

• Foglio elettronico
• Concetti fondamentali della rete

• Collaborazione in rete

• Sicurezza informatica

• Strumenti di presentazione      

Per poter sostenere gli esami ECDL il candidato deve essere in possesso di un documento digitale, la Skill Card, che riporta i dati anagrafici dell’intestatario e un numero di serie attribuito dall'AICA e sulla quale verranno registrati i dati relativi agli esami superati.

Ogni possessore potrà consultare la propria situazione sul sito AICA http://certificazioni.aicanet.it,.

La Skills Card puo' essere acquistata presso il nostro istituto al prezzo di Euro 78 e non ha scadenza. Per ogni esame poi è necessario versare la somma di 25 Euro.

I candidati possono prepararsi nei corsi gratuiti pomeridiani che la scuola offrirà a tutti gli alunni che intenderanno aderire al progetto, corsi aperti anche agli esterni interessati all’iniziativa. Per i moduli 5 e 7 non sono previsti corsi in quanto si tratta di contenuti quasi esclusivamente teorici per i quali è sufficiente un libro di testo.

Il calendario dei corsi e le date degli esami verranno pubblicati nella sezione del sito dell’Istituto relativa all’ ECDL.

Gli interessati possono rivolgersi alle professoresse Della Pina (Liceo Repetti), Corazzini (Liceo Scienze Umane) e Gennaro (Liceo Linguistico) per tutte le informazioni necessarie.    

 

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

 

L'Istituto organizza stage in enti, cooperative e aziende del territorio, utilizzando la vasta rete di collaborazioni di cui dispone, e vanta in questo campo una esperienza pluriennale, che ha interessato tre degli indirizzi presenti nell'Istituto con buoni risultati, anche grazie ad una consolidata collaborazione con la locale CCIAA e con reti di altre scuole.

La legge 107/2015 ha introdotto importanti modifiche normative alle attività di alternanza scuola-lavoro, introducendo l’obbligatorietà del percorso triennale, quantificato per i licei in 200 ore tra attività in aula ed attività in azienda.

Pur tra le irrisolte ed oggettive problematiche comuni a tutte le istituzioni scolastiche e prioritariamente costituite dalla difficoltà di accoglienza da parte degli enti e delle imprese del territorio per i nuovi ed impegnativi numeri da gestire, l’istituto lavora al fine di predisporre la collocazione dei propri studenti in tali nuovi, seppur già sperimentati, percorsi oggi istituzionalizzati, anche tramite contatti con CCIAA italiane all’estero.

Quest’anno saranno interessate alle attività di alternanza le classi del terzo e quarto anno di tutti gli indirizzi di studio, con percorsi attinenti alle varie specificità formative di ciascun indirizzo.

 

Il Dirigente Scolastico nell’Atto di indirizzo ha poi specificato:

commi 33-43 Alternanza Scuola Lavoro

Si ritiene necessario, entro i limiti della ridotta capacità ricettiva del territorio, procedere in ordine ad un potenziamento delle attività di alternanza scuola-lavoro. Stante le diverse finalità e la diversa valenza e tipicità che questa assume all’interno dei tre indirizzi presenti nell’istituto si ritiene di dover far riferimento, al fine di indirizzare le attività, a quanto formalizzato con prot. 1524/D9B del 08-04-2015, successivamente ratificato nel collegio docenti tenutosi in data 11 Maggio 2015. In base a tale deliberato le aree verso cui indirizzare le nostre attività sono state identificate come segue:

-          Area dei beni culturali;

-          Area dei servizi turistici;

-          Area dei servizi all’export;

   -          Area dei servizi sociali

  

Omnia omnibus omnino 

Il progetto nasce in parte dal desiderio degli alunni delle classi seconde del liceo linguistico di non vedere vanificato l’impegno profuso nello studio delle strutture morfosintattiche della lingua latina e di proseguire con la lettura e la comprensione dei testi letterari scritti in tale idioma, in parte dalla consapevolezza da parte delle docenti di quanto la conoscenza del latino possa aiutare i ragazzi ad avere una preparazione migliore, più completa anche dei testi delle letterature italiana e straniera che attende le classi nel triennio. Il corso extra-curricolare di latino si propone:

- di soddisfare l’interesse dei ragazzi che manifestano il desiderio di conoscere i testi principali della letteratura latina;

- di consentire loro di attuare collegamenti tra testi delle diverse letterature straniere e della letteratura italiana che hanno analizzato nel loro percorso scolastico

- di ampliare il loro orizzonte conoscitivo fornendo ad essi gli strumenti che permettano loro di riconoscere le radici della loro identità culturale

 

Educazione visiva e sviluppo delle tecniche pittoriche e geometriche

Il  progetto è stato strutturato in due fasi:

Il primo laboratorio di 10 ore prevede

l’insegnamento della tecnica della doratura e la realizzazione da parte degli alunni di un manufatto con questa tecnica. Questo laboratorio sarà seguito da un esperto di restauro e doratura che spiegherà la tecnica e le sue applicazioni nell’arte e condurrà gli alunni nelle fasi di realizzazione dell’oggetto. Questo lavoro ha l’obiettivo di sviluppare nell’alunno le capacità manuali  e soprattutto far imparare le peculiarità di questa tecnica artistica e le problematiche di restauro, per avere un bagaglio di informazioni completo utile allo studio e alla fruizione dell’opere d’arte nella sua interezza. Questi manufatti  verranno esposti e andranno ad abbellire la struttura scolastica del Liceo Classico Repetti in occasione della “Notte dei Licei”.

Il secondo laboratorio di 10 ore sarà finalizzato allo sviluppo degli elementi principali del disegno geometrico e architettonico, propedeutico agli studi universitari che prevedono tale disciplina. Quindi il corso è finalizzato a imparare l’utilizzo degli strumenti e  principi fondamentali del disegno geometrico e architettonico:

-              Costruzioni di poligoni;

-              proiezioni;

-              assonometria;

-              prospettiva.

 

Progetto di orticoltura per alunni H

Il progetto, al secondo anno di vita, si propone di migliorare l’autostima, la manualità, le conoscenze e le competenze degli alunni disabili e di chi affronta la scuola con disagio. Le attività comprendono la progettazione di un orto/giardino, le varie fasi di realizzazione e la manutenzione dello stesso durante l’anno scolastico. I ragazzi saranno coinvolti in piccoli gruppi con i compagni di classe per sviluppare il dialogo, la cooperazione , il raggiungimento di obiettivi comuni e condivisi.

 

Progetto recupero e sostegno

Il nostro Istituto  porrà in atto, anche   in questo anno scolastico, una serie di servizi offerti agli alunni per il sostegno e il recupero; con essi  la nostra scuola, ampliando  ancora di più l’offerta formativa  sul piano della qualità e dell’efficienza educativa,  cerca di interpretare i bisogni  degli studenti  alla luce di quanto la normativa   ha dettato  per tutte le scuole in riferimento alle attività di sostegno e di recupero. Le attività comprendono:

-SPORTELLO DIDATTICO PER TUTTI GLI STUDENTI PER L’INTERO ANNO SCOLASTICO

-CORSI DI RECUPERO DISCIPLINARE DOPO GLI SCRUTINI DEL PENTAMESTRE

-APPROFONDIMENTI PER GLI ALUNNI DELLE CLASSI TERMINALI

 

Partecipazione a concorsi vari rivolti alle eccellenze

La Funzione strumentale per il successo formativo individua concorsi rivolti agli alunni dell’Istituto.

di ampliare il loro orizzonte conoscitivo fornendo ad essi gli strumenti che permettano loro di riconoscere le radici della loro identità culturale

Motore di Ricerca




I.I.S. "M. Montessori - E. Repetti"